Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito stesso.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

AUGURI PER OTTAVIO 1998

11 Marzo 1998

Cara anima gentile buddhista (Gianni Rosati)

è passato un altro tuo compleanno senza che

io, rintronata dalle medicine, ti dicessi quanto

vorrei che tu fossi sempre felice, quali che siano

le tue scelte. Ti augurassi che la tua scelta della

libertà non ti tradisca mai.

Sono gli auguri che fanno a un uomo,

che tu sei diventato, con la tua corte

d’ammiratori e di pappagalli, con la tua

splendide capacità professionali.

Diventerai sempre più bravo e io avrò sempre

più soggezione di te e sempre meno posto nella

tua vita. Sempre più rimpianto per un destino

che non si poteva cambiare. Ma la tua foto-

grafia dei ricciolini dei vent’anni l’avrò sempre

con me anche se tu forse non la ricordi più.

E dunque tanti auguri. Scusa se invece di

un golfino con la misura sbagliata o di libri che

non ti interessano, ti prego d’acquistare tu

qualcosa che ti piace. E ti porterà fortuna per-

chè te la offro con amore.

e riconoscenza, molta.

Nanda

 

Sky Bet by bettingy.com